West Nile, altro morto: è la quinta vittima

ROMA- Salgono a cinque in poco più di un mese le vittime del virus West Nile, trasmesso dalla zanzara Culex pipiens. L'ultima è un padovano di 91 anni. "Oggi è giunta la notizia di un primo decesso in città, dovuto all'infezione" informa il Comune, aggiungendo di essersi subito "attivato per gli interventi di disinfestazione straordinaria, previsti dal protocollo regionale". Il bollettino, diffuso dalla Direzione Prevenzione della Regione Veneto, parla di "105 casi di infezione, dei quali 34 evoluti nella forma neuroinvasiva, con 5 decessi, tutti avvenuti in persone anziane o con gravi patologie pregresse". Dal punto di vista statistico, la provincia più colpita è Padova (43 totali, con 34 forme febbrili e 9 neuroinvasive), seguita da Rovigo (24 totali, 16-8), Verona (17 totali, 9-8), Venezia (15 totali, 8-7), Treviso (3 totali, 2-1) e Vicenza (3 totali, 2-1). L'Oms Europa ricorda che nell'80% dei casi l'infezione da virus West Nile è asintomatica, mentre il restante 20% presenta disturbi di vario genere. Solitamente sono simili a quelli dell'influenza, ma "alcuni gruppi (anziani, donne in gravidanza, persone immunocompromesse) hanno un rischio maggiore di sviluppare la forma neuroinvasiva della patologia", potenzialmente letale. "Meno dell'1% delle persone infettate mostra sintomi gravi come meningite o encefalite", precisa l'agenzia. "E dei pazienti che sviluppano la forma neuroinvasiva, dal 4 al 14% muore".

Please reload

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com