Siclari (FI) sulla manovra: Solo spiccioli per la sanità


CATANZARO - «Tutto come previsto e annunciato. Questo Governo ha fatto tanto in termini di slogan ma, arrivati alla prova dei fatti, nella Manovra 2019 il debito pubblico cresce, ma per la sanità sono rimasti solo gli spiccioli». Lo sostiene il senatore Marco Siclari, capogruppo di Forza Italia in Commissione Igiene e Sanità, «che continua a denunciare - é detto in un comunicato - le scelte del Governo giallo-verde, sempre troppo poco attento alla sanità e al crescente bisogno di investire su un compartimento che tutela la vita dei cittadini». «Dalle modifiche apportate al Def 2018 - aggiunge Siclari - si evince come, nonostante questo Governo abbia scelto impunemente di far aumentare il debito pubblico senza alcun progetto di crescita per il Paese, non abbia investito nulla per tutelare la salute dei cittadini, che oltretutto pagano a caro prezzo queste scelte. Ancora una volta la sanità è trattata come la Cenerentola dei servizi e continua a rimanere fuori dall'agenda politica nonostante slogan e promesse pre elettorali. Nessun supporto agli operatori sanitari, né alle strutture sanitarie. Ed intanto in sette regioni è a rischio il diritto alla salute e in altre il finanziamento sanitario». «Quello attuale - conclude il senatore di Forza Italia - si conferma il Governo delle incertezze e dell’improvvisazione che gioca sulla pelle degli italiani».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria