Praia a Mare, commissione di accreditamento per l'ospedale

PRAIA A MARE - «Il generale

Cotticelli, commissario alla Sanità calabrese, mi ha confermato

che sul presunto ospedale di Praia a Mare si procederà seguendo

i dettami del Decreto ministeriale 70 per dare una destinazione

d’uso alla struttura: è o non è un ospedale? All’uopo verrà

nominata una commissione di accreditamento che dovrà definire il

ruolo della struttura». Lo afferma in una nota il deputato M5S

Massimo Misiti.

«Ciò facendo - prosegue - si avrà la piena consapevolezza

delle condizioni strutturali e delle dotazioni di strumenti

diagnostici, ma anche di personale medico e paramedico, per

poter intervenire e rispondere con efficacia alle giuste

esigenze dei cittadini. È questo il primo, importante e

funzionale passo verso una risoluzione della querelle sulla

struttura di Praia, innanzitutto, che ha già registrato tre

inaugurazioni, ma che non ha mai, non potendolo fare, espletato

il servizio per il quale è stata pensata. Una task force

ministeriale di esperti, poi, come previsto dal decreto

Calabria, avrà il compito di rendere operativa la rete

dell’emergenza urgenza stabilendo il ruolo degli ospedali

inseriti nella rete di tutta la regione. E questo varrà per

tutti gli ospedali calabresi, compresi Paola e Cetraro. Per

questi ultimi si dipanerà così, finalmente, anche la matassa sui

ruoli di ciascuno dei due presidi. La sanità è materia delicata

che necessita di competenze». 

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria