Zaia: Il Veneto aiuterà la sanità calabrese

BELLUNO - “Essere la regione benchmark a livello nazionale nell’erogazione delle cure ai cittadini, per noi non è una medaglia da ostentare in giro sulla giacca, significa applicare delle buone pratiche che possono essere anche esportate. Il Ministero ha chiesto la disponibilità del Veneto per un sostegno alla Calabria che sul fronte della sanità è in difficoltà. Lo faremo volentieri, come ci siamo già offerti per la Sardegna”. Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, a Feltre (Belluno) dove all’ospedale Santa Maria del Prato sono stati inaugurati il nuovo pronto soccorso e la nuova risonanza magnetica. Motivando le ragioni del sì alla richiesta del Ministero, Zaia ha dichiarato che dal Veneto “non abbiamo alcun interesse che ci siano comunità dove i cittadini non hanno lo stesso livello di assistenza garantito ai nostri e trovo immorale solo pensare che le persone siano più o meno fortunate sulla base della regione di residenza. Una realtà che non è in grado di dare risposte adeguate ai propri cittadini, inoltre, peserà inevitabilmente sui conti pubblici e a pagare saremo tutti comunque”. 

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria