Centro di solidarietà, appello di Granato (M5S) per i pagamenti

 

CATANZARO - Con una nota la senatrice M5S Bianca Laura Granato ha chiesto l'intervento dei commissari alla Sanità calabrese per l'immediata erogazione, da parte dell'Asp di Catanzaro, dei fondi spettanti al Centro calabrese di Solidarietà (Css), che rischia in concreto il blocco delle attività. Ne dà notizia la stessa senatrice, segretaria della commissione Istruzione e Beni culturali, che aggiunge: «Ai commissari del governo Cotticelli e Crocco ho rappresentato che il Css, gestito da un'associazione senza scopo di lucro e unico nel comprensorio catanzarese, si occupa del recupero di soggetti affetti da dipendenze patologiche e lo fa egregiamente da oltre 30 anni. Il centro ha l'Asp di Catanzaro come unico finanziatore, dal quale riceve un budget annuo che può arrivare fino a 506.327 euro in funzione del numero di pazienti seguiti in struttura». «Per come stanno le cose al momento - continua Granato - non sarà più possibile inserire in programma nuovi pazienti fino al 31 dicembre. Inoltre c'è il rischio concreto di dover dimettere forzatamente i pazienti. Sono vicina - conclude la senatrice - ai pazienti, alla direttrice, a tutto il personale e ai volontari del centro. Assicuro loro tutto il mio impegno in prima persona per risolvere il problema in corso».
 

Please reload

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com