S.Anna hospital, condannati due cardiologi

CATANZARO - Due cardiologi della clinica Sant’Anna hospital sono stati condannati per il decesso Antonio Mauro, vigilie del fuoco in pensione. Il Tribunale di Catanzaro in composizione monocratica ha condannato Alfonso Sciangula e Fabio Mario Fonti rispettivamente a 15 mesi e un anno di reclusione e al risarcimento del danno alle parti civili. La vittima, di Reggio Calabria, nel luglio del 2011 mori dopo il ricovero al Sant'Anna per gravi problemi cardiaci. Secondo l’accusa non sarebbero state tenute in debito conto le situazioni di rischio connesse alla salute del paziente.

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria