Bimbo autistico, caso in Parlamento

REGGIO CALABRIA - «L'Asp di Reggio Calabria, anche dopo un’ordinanza d’urgenza che la condanna, continua a non provvedere alle terapie e alle cure necessarie al piccolo Matteo. Ho raccolto l’appello della mamma Angela Villani del bambino autistico che, esasperata, minaccia di iniziare uno sciopero della fame e della sete. Se accadesse sarebbe veramente grave. Farò un’interrogazione e già da ora annuncio che se l’Asp non interverrà immediatamente anch’io con la mamma inizierò il digiuno». Così in una nota il capogruppo di Italia Viva in Senato Davide Faraone, presidente della Fondazione per l'Autismo. La donna, nei mesi scorsi, ha protestato più volte in piazza, a Reggio Calabria, lamentando l’atteggiamento dell’Azienda sanitaria provinciale e nei giorni scorsi ha minacciato di iniziare lo sciopero della fame se non sarà risolto il caso di suo figlio che ha sei anni.  

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria