Gestione dei rientri, l'Asp di Cosenza in anticipo

 

COSENZA - La task force dell’Asp di Cosenza ha anticipato la delibera regionale sulla gestione dei rientri e ha avviato uno screening su base volontaria sui cosentini rientrati dalla Lombardia che si sono registrati sulla piattaforma della Regione Calabria. 120 persone sono state convocate dal dipartimento Prevenzione dell’Asp e si sono presentate nel parcheggio antistante l’Anas, all’uscita di Cosenza Sud dell’autostrada A2 del Mediterraneo per sottoporsi al tampone e accertare o meno la presenza del Covid-19. Delle persone convocate, la maggior parte si è presentata puntuale e, seguendo tutte le precauzioni del caso, si è sottoposta all’esame che è volontario e non obbligatorio. «Sono qui - ha detto un ragazzo che lavora a Milano e temporaneamente rientrato a casa - perché lo ritengo un dovere, nei confronti della mia famiglia e della comunità».

Please reload

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com