Migranti, la Santelli chiede al Governo navi quarantena

 

CATANZARO, - «Ho chiesto con fermezza al Ministro dell’Interno di avere delle navi dove far svolgere la quarantena ai migranti che arrivano sulle nostre coste e pongo alla commissione di chiedere al Governo e in sede europea che si possa fare un vero percorso di controllo da parte dell’Europa».

A dirlo è stata la presidente della regione Calabria Jole Santelli, in audizione al Comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell’accordo di Schengen.

La Santelli ha ribadito che «da qualche mese è forte la paura determinata dall’espandersi della pandemia covid in alcuni Paesi, soprattutto africani, di contagio di ritorno, soprattutto a causa degli sbarchi di migranti. Credo che il Governo e l’Ue debbano essere pronti ad affrontare la problematica prima che si corra il rischio in autunno di un ritorno di contagi soprattutto

a sud». La Santelli ha quindi ricordato la vicenda dello sbarco "fantasma» nel porto di Roccella Ionica con l’arrivo di una sessantina di migranti pakistani parte dei quali positivi. Dopo essersi detta incuriosita dal fatto che fossero tutti uomini e dello stesso Paese, la governatrice della Calabria ha

evidenziato che la decisione delle Prefettura, di spostare i migranti positivi «in centri cittadini di località turistiche rinomate» ha creato «creato allarme tra la popolazione non per i migranti ma per il rischio contagio».

Please reload

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com