Auddino (M5S): Ultimare gli ospedali di Locri e Polistena

 

REGGIO CALABRIA - «Ho depositato un’interrogazione parlamentare in cui chiedo ai Ministri della salute e del lavoro di attivarsi, nei limiti delle rispettive attribuzioni, al fine di ottenere chiarimenti sulla tempistica dell’istruttoria dell’Inail in merito ai due interventi di edilizia sanitaria riguardanti gli ospedali di Locri e di Polistena: la riqualificazione strutturale ed adeguamento normativo del presidio ospedaliero di “S. Maria degli Ungheresi” di Polistena - tutti i padiglioni, per l’importo di 9.500.000 euro euro; la riqualificazione strutturale e l’adeguamento normativo del Presidio Ospedaliero di Locri - padiglione Piastra, per l'importo di 13.500.000,00 euro. Ho chiesto, inoltre, ai Ministri interrogati quali iniziative di competenza ritengano intraprendere per accelerare e sostenere l’attuazione degli interventi succitati». Lo afferma il senatore del Movimento 5 Stelle Giuseppe Auddino, primo firmatario dell’interrogazione parlamentare.

«La Legge di Stabilità 2017 - prosegue - ha previsto che con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro della salute, di concerto con il Ministro del lavoro, sono individuate le iniziative urgenti di elevata utilità sociale nel campo dell’edilizia sanitaria valutabili nell’ambito dei piani triennali di investimento dell’Inail. Ebbene, il successivo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 dicembre 2018, emanato ai sensi della norma succitata, all’allegato 'A individua, tra le iniziative urgenti di elevata utilità sociale nel campo dell’edilizia sanitaria, i due interventi riguardanti i  presidi ospedalieri di Polistena e di Locri. Successivamente il Commissario ad acta Cotticelli ha emanato il decreto n. 77 del 15.04.2020 contenente lo schema di Convenzione

quadro con il quale gli enti del Servizio sanitario della Regione Calabria si avvalgono di Invitalia S.p.A. quale centrale di committenza per i progetti di edilizia sanitaria per i quali non è stato ancora definito il livello di progettazione richiesto per l’attivazione dei programmi di investimento e appalto dei lavori. Lo schema di Convenzione suddetto in relazione agli interventi di riqualificazione strutturale ed adeguamento normativo dei presidi ospedalieri di Polistena e Locri riporta la seguente nota: 'L'avvio della gara per la progettazione è subordinato alla definizione dell’iter procedurale previsto dall’Inail. La gara per i lavori sarà effettuata dall’Inail. Si precisa che è stato richiesto all’Inail un incremento del finanziamento previsto con il Dpcm del 24/12/2018'. È evidente come gli interventi di edilizia dei due presidi ospedalieri di Locri e Polistena siano urgentissimi ed indifferibili. Nei due ospedali sono emerse gravissime carenze infrastrutturali relative alla staticità degli edifici, allo stato di manutenzione, al funzionamento di ascensori ed impianti elettrici, alle condizioni igieniche e funzionali delle sale operatorie».

«Ecco perché - conclude Auddino - mi adopererò affinché gli interventi finanziati vengano al più presto realizzati. Occorre realizzare quanto prima edifici ospedalieri adeguati alla funzione alla quale assolvono gli ospedali, quella di soccorso alla popolazione anche in situazione emergenziali. È ora di restituire ai calabresi strutture sanitarie decorose su tutto il territorio»

Please reload

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com