Tamponi per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna

 

CATANZARO - Nuova ordinanza della presidente della Regione Calabria Jole Santelli in materia di prevenzione del Covid-19. Il provvedimento prevede che fino a tutto il 7 settembre, le persone che arrivano in Calabria «avendo soggiornato o transitato nei 14 giorni antecedenti in Croazia, Grecia, Malta o Spagna» debbano presentare l’attestazione «di essersi sottoposti, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio regionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone con risultato negativo» oppure hanno «l'obbligo di sottoporsi ad un test mediante tampone entro 48 ore dall’ingresso presso l'Azienda Sanitaria Provinciale territorialmente competente».

L'ordinanza prevede anche «l'obbligo dell’uso delle mascherine o altre protezioni idonee, in tutti i luoghi chiusi e all’aperto accessibili al pubblico, nelle circostanze in cui la distanza interpersonale non possa essere rispettata, fermo restando in ogni caso il divieto di assembramento».

Please reload

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com