Piano della Regione per i pazienti diabetici

 

 

REGGIO CALABRIA - Con l’impegno unanimemente condiviso di adottare il “Manifesto dei diritti e dei doveri dei pazienti diabetici”, aggiornato alla nuova assistenza sanitaria, si sono conclusi i lavori della terza Commissione “Sanità, Attività sociali, culturali e formative”, presieduta dal consigliere Sinibaldo Esposito. In merito alle problematiche sanitarie in ambito diabetologico è intervenuta Emanuela Zurzolo (presidente della Federazione Diabete Calabria).

“La Calabria - ha sottolineato il presidente Esposito - risulta prima regione per incidenza di diabete, ed in particolare, la seconda dopo la Sardegna per incidenza del diabete di tipo 1. In sintesi, tra le osservazioni più rilevanti: l’importanza dell’ausilio della telemedicina per la vigilanza e il monitoraggio dei pazienti cronici e la richiesta del rinnovo dei piani terapeutici fino alla conclusione dell’emergenza”.

Il focus della Commissione - che ha registrato il contributo di tutti i consiglieri presenti - ha riguardato anche i disturbi del comportamento alimentare e la riorganizzazione del Settore “Politiche del Farmaco”.

In merito al primo punto all’ordine del giorno sono stati auditi il direttore amministrativo della Società Biolife srl, Francesco Caroselli; la rappresentante legale dell’Associazione disturbi alimentari Cosenza, Maria Parise e il direttore amministrativo del Centro Lucrezia di Catanzaro, Gianfranco Muraca.

“Dagli interventi - ha commentato il presidente Esposito - è emerso quanto sia dilagante il fenomeno dei disturbi del comportamento alimentare, così come gravi ed invalidanti le conseguenze dal punto di vista fisico, psichico, relazionale e sociale. Posti sul tappeto - pur nella considerazione dei vincoli del Piano di rientro - l’esiguità dei posti letto per garantire i fabbisogni, delle risorse umane e tecniche per assicurare i Lea e il non sufficiente valore economico delle rette. Abbiamo preso atto delle osservazioni - ha concluso il presidente della Commissione - ed elaboreremo un piano concordato da sottoporre al Dipartimento Tutela della Salute”.

Rispetto alla riorganizzazione del settore Politiche del Farmaco - Hta del Dipartimento Tutela della salute, Politiche sanitarie, il presidente Esposito ha informato che il direttore generale del Dipartimento Tutela della salute, Francesco Bevere, ha delegato il responsabile del servizio farmaceutico Vincenzo Ferrari. In merito i consiglieri Giuseppe Graziano (Udc) e Francesco Pitaro (G. Misto) “hanno espresso il loro forte disappunto, ribadendo la necessità che il direttore generale, in ragione del suo ruolo e delle prerogative rivestite, presenzi ai lavori della Commissione per garantire una diretta interlocuzione”.

Sono stati auditi in merito anche i segretari regionali Filippo Urso (Società italiana di farmacia ospedaliera) e Giuseppe De Marco (Sindacato nazionale dei farmacisti ospedalieri).

“Tra i diversi input - ha detto il presidente dell’organismo - è stata ribadita, tra l’altro, la necessità di un’attenta governance dell’appropriatezza da parte dei farmacisti ed il potenziamento della stazione appaltante con dirigenti farmacisti”.

“Infine sull’ultimo punto all’ordine giorno, come richiesto dal collega Notarangelo, per consentire un maggior approfondimento, la Commissione - ha concluso il presidente Esposito - ha rinviato l’esame della proposta di Legge n.3/11^ di iniziativa del consigliere Nicola Irto recante: ‘Misure per la trasparenza delle donazioni nel settore della sanità’”.

Please reload

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com