Il ministro D'Incà al question time spiega il nuovo Dl Calabria


ROMA - Il commissario alla sanità della Calabria Saverio Cotticelli «è stato nominato nel dicembre 2018 e confermato, in occasione della sostituzione del relativo sub-commissario, nel luglio 2019». Lo ha detto il ministro dei Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà nel question time.

D’Incà ha poi parlato del nuovo decreto per la Calabria, presentato alla Camera, che, ha detto, «intende principalmente rialzare in modo adeguato i livelli essenziali di assistenza. In particolare l’intervento normativo è volto ad innovare profondamente il precedente decreto Calabria e, come ho

già riferito nel precedente intervento, crea condizioni nuove per un rilancio della sanità calabrese».

Il nuovo, ha detto D’Incà,"cambia profondamente il vecchio decreto Calabria e crea condizioni nuove per un rilancio della sanità calabrese. Le principali finalità sono: stabilire procedure più rapide per scegliere i Commissari; definire con chiarezza compiti e funzioni della regione e del Commissario per superare conflitti di competenza che hanno paralizzato le attività; affidare al Commissario straordinario per l’emergenza gli interventi di edilizia sanitari bloccati da anni in Calabria (circa 800 milioni); prevedere la nomina di un esperto con competenze sanitarie che coadiuvi la commissione prefettizia, nelle aziende sciolte per infiltrazioni; prevedere un fondo di solidarietà di 60 milioni di euro (per 3 anni) per ridurre il debito della sanità calabrese».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com