Longo commissario e Calabria zona arancione


ROMA - Su proposta del ministro dell’Economia e delle finanze, di concerto con il ministro della Salute, sentito il ministro per gli affari regionali, il Consiglio dei ministri ha deliberato di nominare Guido Longo commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del Servizio sanitario della Regione Calabria. Lo ha deliberato il Cdm. Il premier Giuseppe Conte ha reso nota la nomina subito su Twitter definendo Longo “uomo delle istituzioni che ha già operato in Calabria sempre a difesa della legalità”. Longo, 68 anni, si era insediato alla Prefettura di Vibo Valentia il primo marzo 2017 dopo una carriera trascorsa nella polizia di Stato che lo aveva portato ad essere dirigente di Squadra Mobile, Dia e Servizio centrale, nonché questore di Caserta, Reggio Calabria e Palermo. Intanto, la Calabria esce fuori dalla zona rossa e diventa arancione; lo annuncia il presidente facente funzioni della Giunta regionale Nino Spirlì dopo aver interloquito con il Governo.

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria