Cosenza, l'Azienda ospedaliera assicura assunzioni



REGGIO CALABRIA - «Ho incontrato una delegazione di partecipanti al concorso di operatore socio sanitario in attesa dell’ultima prova prevista: mi hanno messo al corrente delle loro preoccupazioniin merito ad una ipotetica assunzione di tali figure provenienti da graduatorie aperte di altre province calabresi». È quanto afferma il capogruppo Pd in Consiglio regionale, Domenico Bevacqua.

«Condividendone le ragioni - prosegue Bevacqua - ho sentito il dovere di sentire telefonicamente il commissario dell’Azienda ospedaliera di Cosenza, Isabella Mastrobuono, la quale, dopo avermi manifestato puntualmente le criticità oggi presenti, mi ha informato sulle azioni messe in campo per far fronte all’emergenza in atto con l’utilizzo di operatori socio sanitari attraverso rapporti di collaborazione a tempo determinato. Nel contempo, mi ha espresso la sua ferma volontà di concludere le procedure concorsuali entro poco tempo, in modo tale da stilare successivamente la graduatoria da dove attingere per l’assunzione a tempo indeterminato per un numero congruo di soggetti interessati».

«Nel ringraziarla per la sua disponibilità e chiarezza - sostiene ancora il capogruppo Pd alla Regione - ho ribadito che continuerò a seguire costantemente tale vicenda il cui rapido esito darebbe, finalmente, non solo sicurezza di reddito a tante famiglie cosentine, ma aiuterebbe a migliorare i servizi dell’azienda ospedaliera, oggi gravati da una pesante carenza di personale».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria