Crotone, specialisti a confronto al congresso di oftalmologia



CROTONE - Presso il Lido degli scogli, si è tenuto il congresso della Societàitaliana di oftalmologia legale sul tema “Aspetti medico-legali in oftalmologia nella disabilità visiva”. L’evento, di notevole valore scientifico, ha tra l’altro inaugurato la sezione Calabria e Lucania della Siol nazionale. Il professor Demetrio Spinelli, presidente del congresso, i dottori Santo Mauro e Leopoldo De Martino, coordinatori scientifici, hanno inteso evidenziare un problema di salute pubblica qual è la disabilità visiva. Tra le patologie principali che possono essere causa di una riduzione visiva significativa si annoverano la cataratta, il glaucoma, la degenerazione maculare e la retinopatia diabetica: temi ampiamente trattati dagli eminenti relatori intervenuti. In particolare, Spinelli ha evidenziato l’importanza della disabilità visiva nella invalidità civile. Il professor Luigi Papi, direttore della Medicina legale dell’Università di Pisa, ha sottolineato l’importanza del certificato medico ai fini del riconoscimento della disabilità visiva. Tale certificazione, secondo il professor Filippo Cruciani, segretario della Siol, non è scevra da criticità. Cruciani ha infatti dimostrato la fragilità del certificato nell’accertamento e nella quantificazione del danno visivo. Il dottor Vincenzo De Vitto ha poi relazionato in merito al riconoscimento di cieco civile tra indagini giudiziarie ed esame clinico. Il dottor Piercarlo Rizzi, medico legale e la dottoressassa Sonia Palmieri, oculista e membro della Siol, hanno affrontato il tema della legge 138 del 3 aprile 2001, evidenziandone la sua efficacia e la sua criticità. Il generale Luigi Lista, medico legale che ricopre importanti incarichi ministeriali ed è presidente della commissione di verifica di Roma, ha trattato il tema della inidoneità al servizio ed altre forme di inabilità. La disabilità visiva in età pediatrica è stata trattata dal professor Michele Fortunato, chirurgo di oftalmologia pediatrica all’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma.

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria