Figliuolo annuncia la strategia dei grandi hub, in Calabria saranno 4



CATANZARO - "Non c'è nessun problema di distribuzione, i vaccini arrivano. Bisogna tener conto che sono appaltati, per questo mese, 7,2 milioni di dosi: siamo in linea con le aspettative. Era previsto che arrivassero 15 milioni e 690mila vaccini, mentre chiuderemo con 14,2 milioni, che è sopra la stima iniziale. Dal prossimo mese incrementeremo". Lo ha dichiarato il commissario straordinario all’emergenza coronavirus, generale Francesco Paolo Figliuolo, in occasione della visita al presidio vaccinale della Difesa di Cosenza.

"La seconda dose per gli anziani c'è - ha aggiunto il generale -, la struttura commissariale fa il bilanciamento e, quando i 'sensorì dei territori, a iniziare dalla Protezione civile, dai sindaci e dal presidente della Regione, ne facciano richiesta, siamo in condizione di inviare immediatamente le dosi per supplire a eventuali carenze per le seconde vaccinazioni. Siamo in linea con la programmazione, dobbiamo solo aumentare il numero degli hub vaccinali, implementarli col personale medico e renderli operativi". Figliulo ha anche annunciato, a livello nazionale, un milioni di dosi di Pfizer, un milione e 300 mila di AstraZeneca e 500 mila di Moderna.

«Medici e infermieri - ha aggiunto Figliuolo - li troveremo con apposite convenzioni». «Costruire grandi hub facendo arrivare le dosi in tempo e nelle quantità che stiamo stimando da qui in avanti e che stanno arrivando». E’ la strategia per il contrasto alla pandemia. «Penso – ha aggiunto - che ci siano grandi potenzialità per fare hub vaccinali e ne faremo 4 in Calabria il primo dei quali sarà Catanzaro, dove c'è la Fiera, di cui il sindaco Abramo ci ha dato la disponibilità. C'è la struttura, l’infrastruttura e la parte logistica e infologistica. Seguirà l’arrivo di medici, infermieri e operatori sociosanitari».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria