La sanità centrale nella vertenza Calabria



ROMA – La statale 106 e la Zes, poi gli investimenti con il Pnrr e lo sblocco delle assunzioni nella sanità, soprattutto nei Pronto soccorso. Sono le grandi priorità al centro dell’incontro del presidente Occhiuto con i segretari nazionali di Cgil, Maurizio Landini, della Uil, Pierpaolo Bombardieri e il segretario confederale della Cisl, Andrea Cuccello (in rappresentanza del segretario generale nazionale della Cisl, Luigi Sbarra). Alla riunione hanno preso parte anche l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Mauro Dolce, e i segretari generali regionali di Cgil, Cisl e Uil, Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo.

«Con Cgil, Cisl e Uil abbiamo affrontato tanti argomenti - ha detto Occhiuto - dalle infrastrutture al lavoro, dal Pnrr alla sanità. L’obiettivo comune è quello di presentare al governo una “vertenza Calabria”, per chiedere al presidente del Consiglio, Mario Draghi, e all’intero esecutivo uno scatto in avanti in merito ad emergenze la cui risoluzione non può più essere rinviata. Questa “vertenza” - ha sottolineato Occhiuto - avrà cinque punti chiave: il rifacimento e l’ampliamento della Strada Statale Jonica; lo sviluppo e il reale finanziamento delle Zone economiche speciali, e in particolare della Zes incidente sul porto di Gioia Tauro; risorse certe per avere una linea ferroviaria ad alta velocità e ad alta capacità fino a Reggio Calabria; la possibilità di investire più facilmente e con meno vincoli burocratici sulla produzione di energia da fonti rinnovabili; lo sblocco delle assunzioni e l’assorbimento del bacino dei precari per la sanità, e in particolare per i pronto soccorso. La Regione costruirà nel più breve tempo possibile un cronoprogramma con costi, numeri e tempistiche per la realizzazione di questi punti. Sottoporremo il documento ai segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil, e loro tramite fisseremo un nuovo incontro con i leader nazionali dei tre sindacati per stilare la versione definitiva della “vertenza Calabria” da presentare al governo nazionale».


Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria