Lea, approvata la proposta di legge regionale



REGGIO CALABRIA - Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza la proposta di legge recante “Disposizioni straordinarie per assicurare i livelli essenziali di assistenza nel sistema sanitario regionale”. «Un provvedimento normativo - ha detto la relatrice del provvedimento, Pasqualina Straface, di Forza Italia – che contiene due interventi differenti. II primo, di carattere strutturale, finalizzato ad incrementare la dotazione di risorse professionali del sistema sanitario regionale, in modo stabile e con effetti permanenti e di lungo periodo. Il secondo, di carattere contingente. per assicurare nel breve periodo risorse professionali aggiuntive da impiegare in modo flessibile per garantire il mantenimento dei livelli e servizi essenziali, in attesa, naturalmente, degli interventi generati dalle misure di carattere strutturale». «Un provvedimento che non può passare inosservato – ha commentato Davide Tavernise, del Movimento 5 Stelle - e che avevamo richiesto a gran voce al Commissario ad acta della sanità Occhiuto. Non sarà la soluzione immediata, ma sarà comunque una soluzione. Invitiamo la maggioranza ad individuare ogni possibile soluzione, ma dando anche un segnale all’opposizione». Approccio normativo sbagliato a parere della consigliere Amalia Bruni (Misto). «Mi sarei aspettata un decreto del Commissario, considerando che sotto forma di legge regionale c'è il rischio che questo provvedimento venga impugnato e non possa andare avanti». Ferdinando Laghi, della Lista De Magistris, ha auspicato «un dibattito allargato sulla sanità in considerazione della desertificazione in atto delle strutture, che dipende dalla carenza di personale cancellato dai tagli che si trascinano da 12 anni attraverso politiche dissennate provocate dal Piano di rientro e che non non sono servite a ridurre il debito, ma hanno soltanto peggiorato la sanità erogata ai calabresi». Per Domenico Bevacqua, capogruppo Pd, «la maggioranza propone i soliti tentativi ma non una visione organica risolutiva dell’emergenza».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria