top of page

Pnrr sanità, ritardi e Calabria in attesa di 311 milioni



ROMA - Ritardi su una larga fetta del Pnrr sanità: a lanciare l’allarme è la Corte dei conti, in particolare il Collegio del controllo concomitante tramite una relazione di 27 pagine trasmessa al ministero della Salute. Il ministero della Salute ha 30 giorni per fare le sue deduzioni e illustrare le iniziative messe in campo per superare i ritardi segnalati. Per la sanità, oltre il 40% delle risorse sono state destinate al Mezzogiorno: la Campania, per esempio, dal Pnrr incasserà 915 milioni e, dopo la Lombardia (1,19 miliardi), sarà la regione che otterrà la parte maggiore nel riparto. La Puglia, 650 milioni, riceverà più soldi di Veneto (583) ed Emilia Romagna (537); la Calabria, 311 milioni, otterrà per la sua sanità più fondi di Friuli-Venezia Giulia (147 milioni), Marche (183) e Liguria (189).

コメント


Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
bottom of page