top of page

Baldari (Fp Cgil), facciamo chiarezza sul personale



CATANZARO - «Nel panorama del nostro Sistema sanitario regionale, la cui disamina è fotografata dalla recente e impietosa relazione della Corte dei conti regionale in tutte le sue criticità, riteniamo che sia necessario evitare di creare inutili allarmismi e fare fughe in avanti aggravando la già complicata e incerta condizione dei lavoratori». Lo afferma in una nota stampa la segretaria regionale della Fp Cgil Alessandra Baldari.

«Definire illusioni le legittime aspettative di chi ha prestato la propria opera nel Servizio sanitario pubblico regionale e ambisce a continuare ad avere un rapporto di lavoro pubblico - prosegue - è un giudizio affrettato e che non tieneconto della grande carenza di operatori nel Servizio pubblico. La circolare del Dipartimento Salute della Regione Calabria sulla necessità di attingere preliminarmente alle graduatorie vigenti di idonei in ciascuna Azienda sanitaria o ospedaliera, secondo legge e non ultimo un parere della Consulta, se viene male interpretata e usata strumentalmente può generare fibrillazioni e timori, come sta accadendo, in tutti i lavoratori e le lavoratrici che ad oggi hanno rapporti di lavoro flessibili o a tempo determinato presso le Aziende. Pertanto, è importante fare chiarezza. La circolare viene emanata per indicare alle Aziende l’obbligo normativo di attingere alle graduatorie prima di bandire nuovi concorsi per evidenti ragioni di economia di tempo e di contenimento dei costi e, come ulteriormente precisato, di motivare l’eventuale indizione di nuovi concorsi in costanza di graduatorie valide; non blocca le procedure di stabilizzazione in corso relative al personale che ha maturato i requisiti, per le quali sono stati pubblicati, o sono in corso di pubblicazione gli avvisi di stabilizzazione, così come sottoscritto e concordato con tutte le organizzazioni sindacali del comparto e della dirigenza in data 20 giugno e 15 ottobre di quest’anno, recepiti con DCA n. 152 del 09/11/22; infine, non preclude, esaurite le graduatorie, di emanare nuovi bandi di concorso per il reclutamento di tutto il personale con contratto di lavoro flessibile».

Commentaires


Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
bottom of page