Corigliano Rossano, impegno per il Pronto soccorso



CORIGLIANO ROSSANO - «”Al fine di colmare le ataviche carenze di personale sanitario anche nei Pronto soccorso, ho attivato numerose procedure concorsuali e selettive nel rispetto della normativa in vigore, del Piano del fabbisogno e nel limite delle risorse finanziarie disponibili”. Questo è quanto fa sapere il commissario straordinario dell’Asp di Cosenza in risposta ad una mia interrogazione sulla gravissima carenza di medici nel pronto soccorso di Corigliano Rossano». Lo afferma, in una nota, il capogruppo M5s alla Regione Davide Tavernise.

«Una situazione al limite del sopportabile - prosegue Tavernise - che comporta rischi per il personale sanitario e per i cittadini. Per la piena funzionalità dei pronto soccorso di Corigliano Rossano, quindi la turnazione del personale medico, l'Asp di Cosenza è ricorsa a «prestazioni aggiuntive» assicurate da medici provenienti da altre articolazioni assistenziali.

Questo in attesa delle nuove assunzioni. Per il personale infermieristico, invece, all’occorrenza si è ricorso allo straordinario, come previsto dal contratto. Dall’inizio del mio mandato da consigliere regionale sto lottando per il ripristino di una sanità pubblica efficiente. La politica regionale del passato ha chiuso 18 ospedali, la politica regionale del presente deve restituire dignità e sanità ai territori ingiustamente colpiti. Oggi abbiamo ambulanze spesso prive di medico a bordo, e pronto soccorso con medici stanchi per gli infiniti turni. Servono medici, serve personale sanitario. Per questo, ieri, ho raggiunto il Commissario La Regina, perché il mio impegno sulla sanità pubblica continua, e va oltre le rassicurazioni. Ho sollecitato, infatti, ancora una volta il commissario a trovare urgenti soluzioni per l’ospedale di Corigliano Rossano stante la perdurante carenza di personale e con una gestione non pienamente efficiente».

«Dall’incontro è emerso che per il pronto soccorso di Corigliano Rossano a breve - sostiene ancora il capogruppo pentastellato alla Regione - dovrebbero arrivare nuovi infermieri e Oss, mentre per supportare il personale medico è stata avviata la procedura al fine di stringere una convenzione con società esterna, dati i concorsi, indetti ad oggi, andati a vuoto per assenza di candidati».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria