Impegno per gli ospedali di Melito e Polistena



REGGIO CALABRIA - «Ho avuto rassicurazioni da parte del presidente Roberto Occhiuto, che porrà all'attenzione del direttore generale Inail, Andrea Tardiola, il problema che riguarda gli ospedali di Melito Porto Salvo e Polistena; per i quali erano previsti ingenti fondi per l'edilizia sanitaria e che, ad oggi, l’Istituto non ha erogato all’Asp di Reggio Calabria». E' quanto dichiara il Capogruppo di Fratelli d'Italia Giuseppe Neri, che sottolinea: «durante il corso della proficua audizione del commissario Asp di Reggio Calabria Scaffidi, in Commissione Sanità, sono emerse delle criticità burocratiche che riguardano i finanziamenti previsti da un decreto della Presidenza del Consiglio, attraverso i quali, l'Inail avrebbe demandato all'Asp di Reggio Calabria, interventi mirati alla riqualificazione e all'efficientamento funzionale dei due nosocomi reggini, e quindi dei loro servizi sanitari. Si tratterebbe di interventi per oltre 50 milioni di euro per le due strutture: oltre 40 per l’Ospedale ‘Tiberio Evoli’ di Melito Porto Salvo e quasi 10 per il ‘Santa Maria degli Ungheresi’ di Polistena».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria