Ospedale di Corigliano Rossano, il deputato Sapia chiede un confronto



CORIGLIANO ROSSANO - «Qualsiasi riorganizzazione dell’ospedale spoke di Corigliano Rossano va discussa con la comunità e le sue rappresentanze, per essere eventualmente accolta, anche con possibili, utili modifiche e integrazioni». Lo afferma, in una nota, il deputato di L’Alternativa C’è Francesco Sapia, che alla Camera siede in commissione Sanità. «Chiedo al commissario dell’Asp di Cosenza, Vincenzo La Regina, e al commissario alla Sanità calabrese, Roberto Occhiuto, che al riguardo sia ascoltata la popolazione e la politica del territorio, nella consapevolezza delle carenze di personale sanitario e della necessità di garantire ai cittadini servizi di qualità, superando le situazioni critiche esistenti. In particolare, l’annunciato progetto di accorpamento delle unità di Pronto soccorso di Corigliano e Rossano va illustrato e argomentato, perché tutti possano conoscerne i dettagli e in modo, se la proposta fosse già rispondente alle esigenze comuni, da ricucire i vecchi strappi, innegabili, tra dirigenza e utenza sanitaria, fra i residenti e nell’ambito del personale dei due presìdi». «Credo che il confronto di merito – conclude Sapia – sia lo strumento migliore anche per rafforzare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni pubbliche. Conto sull’apertura, rispetto al mio suggerimento di buon senso, del commissario La Regina e del commissario Occhiuto».


Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria