top of page

Telemedicina, previsti nuovi servizi





REGGIO CALABRIA - «Nella seduta della Terza Commissione Regionale Sanità abbiamo audito sullo stato dell'arte della Telemedicina in Calabria il dirigente del settore Edilizia sanitaria ed investimenti tecnologici, Pasquale Gidaro, il dirigente del settore Monitoraggio e implementazione dei flussi sanitari – Telemedicin,a Alfredo Pellicanò, il direttore generale dell'Asp di Reggio Calabria, Lucia Di Furia, Maurizio Cipolla e Antonino Attinà della Società italiana di Telemedicina». Lo scrive in una nota Pasqualina Straface, presidente della Terza commissione regionale Sanità, attività sociali, culturali e formative. «Grazie alla Telemedicina - continua - saranno introdotti nuovi strumenti e misure di intervento per delineare una nuova assistenza sanitaria territoriale, anche domiciliare, rendendola più vicina agli utenti anche attraverso una forte integrazione tra Ssr e servizi sociali. Gli interventi intendono infatti a incrementare le prestazioni erogate sul territorio grazie al potenziamento e alla creazione di Case della comunità e di Ospedali di comunità, al rafforzamento dell'assistenza domiciliare attraverso l'attivazione delle Centrali operative territoriali, allo sviluppo della telemedicina e ad una più efficace integrazione con tutti i servizi socio-sanitari».

Opmerkingen


Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
bottom of page