L'incompatibilità tra governatore e commissario rinviata alla legge di bilancio


Giulia Grillo

ROMA - L’incompatibilità fra la carica di presidente della Regione e quella di commissario della sanità sarà inserita nella prossima legge di Bilancio. La stessa norma che l’anno scorso aveva sospeso lo stop per i governatori stabilendo che non si applica ai commissariamenti già decretati. Come ha sintetizzato il senatore 5s Di Marzio, «la norma è stata temporaneamente aggirata con un emendamento alla Finanziaria di alcuni anni fa, non si deve fare altro che ripristinare la regola che era stata scelta». Dunque, lo stralcio dal Decreto emergenze è solo un rinvio perché l’incompatibilità non aveva attinenza con il concetto di situazione emergenziale. Dal Ministero della Salute si sottolinea la volontà da parte della ministra Giulia Grillo di riproporre l’incompatibilità con la manovra. L’inserimento dell’incompatibilità sarà una presa di posizione netta del governo Conte. Giovedì è previsto un Consiglio dei ministri.

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria