Reggio, mancano neuropsichiatri infantili

REGGIO CALABRIA - «Mancano, nella Asp di Reggio Calabria, 4 neuropsichiatri infantili, 9 psicologi e 17 assistenti sociali, per garantire il minimo indispensabile del servizio dovuto all’utenza, anche e soprattutto quella riferita ai minori». Lo afferma, in una nota, il sociologo Antonio Marziale, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione. «Tra pensionamenti avvenuti nell’anno in corso ed altri che avverranno nel 2020 - prosegue Marziale - questo territorio sarà in difficoltà, per esempio, a garantire le esecuzioni giudiziarie del Tribunale per i minorenni nei casi in cui il minore da prova di irregolarità della condotta e del carattere o esercita o è vittima della prostituzione minorile e dunque occorra attivare i servizi sociali per la necessaria opera di recupero, da svolgersi con la collaborazione dei servizi sanitari territoriali, o nel caso lo stesso Tribunale abbisogni di assistenza psicologica volta al reinserimento sociale del minore». «Questa terra ha bisogno di servizi e non ci si può giustificare in alcun modo - sostiene ancora Marziale - nemmeno dietro il paravento del commissariamento ad acta della sanità, perché prima ancora del recupero dei soldi serve dare risposta ai bambini più sfortunati. La gente non vive di bilanci e partite doppie, ma di bisogni, che in questa terra sono indiscutibilmente emergenziali». 

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com