Bando per il reclutamento di specializzandi da tutta Italia



CATANZARO - «Mentre lavoriamo all’integrazione dei primi medici cubani che arriveranno in Calabria a metà settembre - il progetto avviato con il governo di Cuba va avanti per superare le carenze di organico e per gestire le emergenze - la Regione, così come concordato con i rappresentanti degli specializzandi, a seguito di una loro precisa richiesta, ha pubblicato una manifestazione pubblica di interesse per reclutare giovani specializzandi da tutta Italia». Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

«L'avviso - prosegue riguarda posti per tutti gli ospedali e per tutte le strutture sanitarie calabresi: da Catanzaro a Polistena, da Cosenza a Locri, da Lamezia Terme a Crotone, da Vibo Valentia a Gioia Tauro. Cerchiamo specializzandi in medicina e chirurgia d’accettazione d’urgenza, pediatria, anestesia e rianimazione, chirurgia generale, medicina interna, geriatria, malattie dell’apparato cardiovascolare, ginecologia e ostetricia, eadiodiagnostica, ortopedia e traumatologia, nefrologia, oncologia, malattie dell’apparato respiratorio, chirurgia vascolare, chirurgia toracica, psichiatria, e neuropsichiatria infantile».

«Speriamo - conclude Occhiuto - che questa nostra manifestazione possa essere presa in considerazione da tanti giovani medici provenienti dalla nostra Regione e da tutto il Paese. Siamo pronti ad ospitare nei presidi sanitari calabresi tanti professionisti competenti, motivati, che hanno voglia di darci una mano e di mettersi in gioco».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria