top of page

Biomedicina, percorso partito dalla Calabria



CATANZARO - Si è insediata a Roma, presso la sede della Federazione nazionale dei medici, la cabina di regia nazionale per valutare le nuove candidature inoltrate dalle scuole entro i termini prescritti da bando ministeriale. Della cabina di regia fanno parte la vice presidente della Giunta regionale della Calabria, Giusi Princi, Anna Brancaccio e Maria Grazia Chillemi, per il Ministero dell’Istruzione e del Merito (Mim), Roberto Monaco e Pasquale Veneziano, per la Fnomceo. Sono 20 i nuovi licei nazionali nei quali, per l’anno scolastico 2022/23, sarà attivata la curvatura di biomedicina. Diventeranno, così, quasi 300 i licei classici e scientifici interessati, distribuiti in tutte le regioni d’Italia; saranno 106 gli Ordini provinciali dei medici e oltre 70.000 gli studenti coinvolti. Questi i grandi numeri del percorso partito dalla Calabria nel 2017 e divenuto un fiore all’occhiello del Paese. Quest’estate il Mim, aveva emanato un avviso pubblico, attivo dal 26 luglio al 26 agosto, indirizzato a tutti i licei classici e scientifici d’Italia, per l’individuazione di nuove scuole in cui attuare il percorso di potenziamento orientamento “Biologia con curvatura biomedica” sul modello sperimentato ed attuato in Calabria, presso il liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria dal 2011.

コメント


Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
bottom of page