Calabria ancora in zona gialla grazie all'incremento di terapie intensive


CATANZARO - «Credo che in Calabria un cambio di passo sia piuttosto evidente. Abbiamo preso possesso dei dossier che erano impantanati nei cassetti da anni e stiamo affrontando e risolvendo una serie di problemi». Così Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria. «Intanto, ci siamo subito dovuti confrontare con l’emergenza Covid, e anche su questo tema, credo che siamo riusciti a raggiungere degli obiettivi. La nostra Regione, che era candidata a diventare zona arancione o addirittura zona rossa, è invece rimasta in zona gialla grazie all’incremento dei posti di terapia intensiva che abbiamo realizzato. Ma anche per altre soluzioni poste, come l’aumento esponenziale delle vaccinazioni, la telemedicina, l’assistenza domiciliare e le dimissioni protette».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria