Copertura vaccinale, Vibo prima in Calabria con oltre il 90%



CATANZARO - «I centri vaccinali continueranno a rimanere aperti e adesso con il presidente Occhiuto che è stato nominato commissario faremo una verifica. La volontà è mantenere sul territorio quanti più centri al fine di proseguire la campagna vaccinale. La situazione in questo momento è che l’Rt è basso nella regione e, quindi, non comporta grossi rischi. I posti in terapia intensiva sono sotto soglia così come i posti di degenza ordinaria rimangono nei limiti di guardia». Lo ha detto il dirigente generale della Protezione civile della Regione Calabria, Fortunato Varone, delegato Covid 19.

In merito alla copertura vaccinale Varone ha aggiunto che «ci sono alcune province che hanno superato il 90%, come Vibo Valentia, altre province sono sopra l’80%, solo la provincia di Reggio Calabria è sotto l’80%. Quindi la media regionale, tra primi vaccinati e Janssen, è superiore all’80%. Le seconde dosi sono quasi tutte ormai cantiere, le terze dosi sono partite per over 60, fragili, e personale sanitario. Adesso partiranno per quelle che hanno fatto il Janssen che sono circa 70mila persone e poi successivamente saranno allargate a tutti quanti. La percentuale di vaccinati è oltre l’80% di prime dosi, quindi rimane un 20% da vaccinare».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria