Crotone, appello del sindaco al commissario Longo


CROTONE - Situazione preoccupante, occorre intervenire subito. Lo scrive il sindaco Vincenzo Voce al commissario regionale alla Sanità, Guido Longo, al commissario straordinario dell’Asp di Crotone, Domenico Sperlì, al presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, e al prefetto di Crotone, Maria Carolina Ippolito, in riferimento all’ospedale cittadino e all’emergenza Coronavirus in corso.

“Sabato scorso, il giorno di Pasqua e a Pasquetta sono stato all’ospedale cittadino. La situazione è al limite per l’impennata che hanno avuto i contagi. Il personale, pur non risparmiandosi mai, è sottoposto ad uno stress costante per l’andamento dei ricoveri dovuti al coronavirus e preoccupa la capacità di ospitalità della struttura”, scrive il sindaco

“Occorre con urgenza ripristinare la struttura mobile all’esterno dell’ospedale ed allo stesso modo prevedere un incremento del personale medico e paramedico per fronteggiare una situazione che è arrivata al limite”, aggiunge il sindaco Voce.

“La provincia di Crotone, in proporzione alla popolazione, sta registrando numeri preoccupanti, non può essere lasciata sola. Occorre intervenire subito sia dal punto di vista logistico che delle risorse umane”, conclude nella nota il sindaco.

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria