Crotone, impegno del Comune contro la sindrome di Pandas


CROTONE - “Condivido, avendo tra l’altro partecipato ai lavori della commissione, la proposta della Commissione competente per una serie di iniziative di sensibilizzazione sulla problematica della Sindrome di Pandas. Una malattia misconosciuta ma purtroppo presente in centinaia di casi in Italia e che colpisce bambini ed adolescenti. Come assessorato, nel corso della commissione, ho dato la personale disponibilità a sostenere tutte le iniziative affinché la sindrome sia riconosciuta come patologia e per il relativo diritto alla cura. Sono impegnata da tempo a sostenere e promuovere iniziative in tal senso soprattutto quando questi aspetti riguardano patologie che colpiscono i bambini e che non ottengono la giusta attenzione in campo socio – sanitario. Come ho avuto modo di evidenziare nel corso della commissione, ho promosso, tra gli altri, un tavolo permanente sull’autismo raccogliendo le energie migliori di associazioni ed enti che si occupano di questo tema sul nostro territorio. Anche nel caso della Sindrome di Pandas sarà importante la massima condivisione sia con le famiglie che vivono questo problema che con le associazioni e il mondo scientifico”. Lo aferma l'assessore alla Salute del Comune di Crotone, Carla Cortese.

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria