Borse di studio, Regioni al lavoro con 40 milioni


ROMA - Le Regioni sono impegnate nella ricerca di soluzioni percorribili per utilizzare le quote vincolate agli obiettivi di Piano sanitario nazionale anno 2018, pari a 40 milioni di euro, per finanziare ulteriori borse di studio (triennio 2018-2021) del corso di formazione in medicina generale, in misura tale da raggiungere l’obiettivo di 2000 borse a livello nazionale. La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, prendendo atto delle indicazioni del Ministro per la riformulazione dei bandi, ha sottolineato - con una lettera inviata dal presidente Stefano Bonaccini allo stesso ministro Giulia Grillo - la necessità di ripartire i predetti 40 milioni di euro - nella prossima riunione della Conferenza Stato-Regioni, «in modo da rendere compatibile il raggiungimento delle 2000 borse nazionali, con la copertura dei costi organizzativi e con il principio di utilizzo della totalità di tali fondi per corsi da avviarsi nell'annualità 2018».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria