Niente cure a bimbo autistico, Marziale si rivolge a Mattarella

REGGIO CALABRIA - “Angela Villani, che definirla ‘madre coraggio’ è davvero poco, è dovuta purtroppo scendere in piazza nuovamente perché a tutt’oggi e malgrado i solenni impegni, la terna dei Commissari straordinari che gestiscono l’Asp di Reggio Calabria non ha provveduto a fornire le cure di cui necessita, e ha diritto, il figlio autistico, Matteo, di sei anni”. Lo afferma in una dichiarazione il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale. “Dopo il colloquio e le assicurazioni ricevute lo scorso mese di settembre, Angela ha dovuto prendere atto che nulla finora si è mosso nonostante l’ordinanza del Tribunale di Reggio Calabria che aveva imposto all’Asp l’immediato pagamento a sostegno delle cure di Matteo. A questo punto – conclude il Garante Marziale – se i Commissari straordinari non dovessero ottemperare all’ordinanza del Tribunale, invierò tutta la documentazione del caso all’attenzione del sig. Presidente della Repubblica”.

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria