Covid, la Regione stanzia 4,5 milioni per ricerca e tecnologia


CATANZARO - La Regione Calabria stanzia 4,5 milioni di euro per interventi di ricerca e sviluppo di soluzioni tecnologiche per il contrasto al Covid-19. La delibera è stata approvata oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Istruzione, Università, Ricerca scientifica e

Innovazione, Sandra Savaglio.

I fondi, a valere sugli assi 1 e 10 del Por Calabria Fesr-Fse 2014-2020, riferisce un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta regionale, «permetteranno il finanziamento di laboratori e progetti, nonché di specifici percorsi di studio da attivare con assegni di ricerca emanati dalle università regionali, attraverso la connessione a network internazionali consolidati con gli atenei pubblici calabresi.

«Si tratta - sottolinea l’assessore Savaglio - di un impegno importante della Regione Calabria a favore della ricerca per la salute e il contrasto al Covid-19. Saranno fondi destinati a scienziate e scienziati, tutti con esperienza internazionale di alto livello, delle tre università calabresi. È un risultato straordinario, un risultato fortemente voluto dal presidente Jole Santelli. Sono felice di aver contribuito a realizzarlo».

Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
UNEBA Calabria
Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale
P.iva/C.F.: 97063640797 
Via Lucrezia Della Valle 19/39 - 88100 Catanzaro (CZ)
unebacalabria@gmail.com