top of page

Programma operativo, ci sono altri 300 milioni



CATANZARO - «In seguito alla presentazione ed approvazione del Programma operativo per il periodo 2022-2025 di prosecuzione del Piano di rientro dal disavanzo sanitario della Regione Calabria, la Conferenza Stato-Regioni, presieduta dal ministro Roberto Calderoli, ha ratificato l’accordo tra il governo e la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in merito al contributo di solidarietà finalizzato a supportare gli interventi di potenziamento del nostro Servizio sanitario, ai sensi dell'articolo 6 del decreto-legge 10 novembre 2020, n. 150. Grazie a questa intesa la Regione Calabria potrà usufruire dell’erogazione di un contributo statale pari a 60 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023, più altri 60 milioni annui per il 2024 e per il 2025, subordinati al raggiungimento di determinati obiettivi. Un totale di 300 milioni di euro ulteriori per la nostra sanità, una grande occasione per accelerare su tanti dossier. Toccherà a noi rispettare il timing delle azioni previste per avere questi finanziamenti, ed essere in grado di mettere a terra le risorse a disposizione». Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.



Scegli la provincia 

Troverai l'elenco delle strutture convenzionate.

Cosenza
Crotone
Catanzaro
Vibo Valentia
Reggio Calabria
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
uneba calabria
bottom of page